GATTI DA ADOTTARE
        GATTI ADOTTATI
        IN RICORDO DI
        SMARRITI e RITROVATI
        LETTERE A GATTOPOLI
        GADGETS
        EVENTI E CURIOSITA'
        RASSEGNA STAMPA
        MALATTIE DEI GATTI
        CONSIGLI UTILI
        ASSOCIAZIONI
        IL CLUB DI GATTOPOLI




Cerca
I DIRITTI DEGLI ANIMALI NELLA NUOVA COSTITUZIONE IN TURCHIA

In seguito ad una lunga campagna che ha visto la partecipazione sia dell’OIPA che delle leghe membro dell’OIPA Internazionale, durante la quale più volte vi è stato un nostro intervento contro abusi, maltrattamenti e molti appelli rivolti alle autorità competenti per sollecitarle a far rispettare la vigente normativa, è stata di recente accolta la nostra richiesta di potenziare gli sforzi per proteggere gli animali.
Esponenti dell’AKP appartenenti alla Commissione Costituzionale hanno deciso di includere, nel corso della riforma in atto, il tema dei diritti degli animali, rispondendo così alle continue richieste provenienti dal mondo animalista e protezionista internazionale.
I diritti degli animali sono stati inclusi nell’art. 129 della Costituzione, le autorità hanno voluto così sottolinearne la valenza costituzionale e dimostrare il loro impegno nel tutelarli.
Durante un meeting tenutosi a Sapanca, il Ministro Nimet Cubukcu ha ribadito l’importanza di introdurre i diritti degli animali all’interno della Costituzione. Altri partecipanti hanno confermato che nonostante la vigente normativa in materia vi sono state molte difficoltà nell’applicazione delle leggi e molto spesso i responsabili di abusi sugli animali sono rimasti impuniti.
Il 4 settembre il vicepresidente dell’AKP, Dengir Mir Mehmet Firat, ha annunciato che una prima bozza della nuova costituzione è stata completata e sarà distribuita agli accademici, ai media, ed alle ONG per richiedere commenti e suggerimenti.
Dopo molti anni di campagne le nostre voci sono state ascoltate ed ora anche per gli animali in Turchia c’è una nuova speranza, laddove fino a poco tempo fa regnava un vuoto colmato da reiterati atti di crudeltà sugli animali.
Il cammino da percorrere è ancora lungo, attraverso i nostri delegati esteri, leghe membro ed associazioni protezioniste sul posto con cui siamo in costante contatto, continueremo a monitorare la situazione ed intervenire quando necessario, ma indubbiamente questa prima grande vittoria ci offre nuova speranza, è il primo passo per costruire un futuro migliore per gli animali in Turchia.
Questa vittoria dimostra, ancora una volta, quanto sia importante firmare appelli, diffondere le notizie e svelare la realtà quando è coperta dal silenzio.

L’OIPA ringrazia tutti coloro che sostengono i nostri “Appelli per gli Animali” e danno voce al silenzio.

Questa news è stata letta 4798 volte                                                                                     OIPA Italia onlus - Milano


comments powered by Disqus