GATTI DA ADOTTARE
        GATTI ADOTTATI
        IN RICORDO DI
        SMARRITI e RITROVATI
        LETTERE A GATTOPOLI
        GADGETS
        EVENTI E CURIOSITA'
        RASSEGNA STAMPA
        MALATTIE DEI GATTI
        CONSIGLI UTILI
        ASSOCIAZIONI
        IL CLUB DI GATTOPOLI




Cerca

Ricordate la storia di Briciola, ritrovata dopo tanti mesi in un quartiere di Roma?
 
La gatta del nipote del proprietario defunto la buttò letteralmente fuori dal balcone e lei vagò per circa 7 mesi. Erano i mesi invernali e prese una polmonite. Il suo fortuito ritrovamento fu ispirato dal sogno che il nipote fece del nonno la notte precedente. Praticamente nel sogno lo invitava a ritrovare Briciola. Infatti la ritrovò davanti allo studio di un veterinario lontano da casa! Malconcia e sofferente, nera e magra.
 
Ora risente della pregressa polmonite con una tosse insistente, ha un abbassamento delle difese immunitarie da indagare, problemi di renella, insomma, a 4 anni la strada l'ha  provata duramente.
Chi butta per la strada un gatto di casa deve sapere a cosa espone una povera creatura che non ha certo chiesto di essere preso, magari solo per divertire un bambino. E' diseducativo prendere un essere vivente come un peluche, queste pessime abitudini devono finire.
 
Ora più che mai a Roma i felini sono in pericolo, è definitivamente finita la tradizione del gatto romano. Il risparmio colpisce in modo particolare le uscite per il randagismo, al di là di roboanti annunci.
 
La realtà la vivono i volontari, basta dare a loro la parola, hanno dati, cifre, foto e quant'altro.
 
Nicoletta - Roma

 Questa news è stata letta 5314 volte


comments powered by Disqus