GATTI DA ADOTTARE
        GATTI ADOTTATI
        IN RICORDO DI
        SMARRITI e RITROVATI
        LETTERE A GATTOPOLI
        GADGETS
        EVENTI E CURIOSITA'
        RASSEGNA STAMPA
        MALATTIE DEI GATTI
        CONSIGLI UTILI
        ASSOCIAZIONI
        IL CLUB DI GATTOPOLI




Cerca


Ciao, ho il piacere di poter raccontare la storia di Sonic finalmente a chi come me ama gli animali e nel proprio piccolo fa di tutto per aiutarli...
 
Una notte di metà ottobre fui svegliata da dei versi, un po angoscianti devo dire,come un pianto,subito il mio sospetto fu quello di qualche animaletto entrato in giardino e incappato in Chicco e Neo,i miei due dolcissimi cagnoloni.
Mi vestì di corsa e andai in giardino con una torcia,e mi meraviglia di vedere un riccetto,che con i suoi versi cercava di spaventare i due cani. Non mi meravigliò il fatto in se,era il quinto riccio che trovavo in giardino,ma2 in piena estate e adulti,gli altri due,ahime,morti. Quello che mi sorprese di più fu quel verso acuto,forte,che finora non avevo mai sentito.
 
Lo portai subito in casa,lo misi in una scatola sperando che quel verso lo emettesse per paura e non per dolore.Mi documentai su internet,e scoprì molto su di loro,su quanto faticano e lottano per sopravvivere,i loro più acerrimi nemici purtroppo siamo noi,con la devastazione dei boschi,le auto,i pesticidi e gli insettidi che contaminano il loro cibo.
Lo pesavo ogni settimana,per verificare che l'alimentazione che gli davo fosse adeguata,il suo cibo preferito era l'uovo sodo! Con un bancale e due sponde recuperate al lavoro gli feci la casetta, e lui è rimasto con me fino al 24 aprile,giorno in cui,un po amalincuore,lo restituito alla natura. Pesava 200 gr quando lo trovai,lo lascia andare che ne pesava 1300.. L'avevo portato anche dal veterinario per un infezione da acari che gli faceva perdere gli aculei..non vi dico in macchina le comiche, quando  riuscì a uscire dalla sua scatola e mi si infilò in una vanno sotto al cruscotto...
 
Da quando lo conosciuto ho passato dei momenti da ridere,aveva dei comportamenti buffi avolte,e in contrario a quanto si creda,è un animale molto pulito,e se non facevo in tempo a pulirgli la casetta mi rovesciava le sue ciotoline e l'acqua. Mi riconosceva,non mi temeva, ei mnie gatti erano incuriositi da lui,e stavo minuti aossevarlo..mi manca,era diventato uno dei miei figli pelosi,ed cercai il posto migliore per lasciarlo andare(consultai anche il corpo forestale).
Non vi dico come mi abbia fatto male vederlo in quel prato immenso,guardarsi intorno con meraviglia,la sua casa finalmente era priva di pareti,a suo modo mi salutò, mentre io non riuscivo più a non piangere e lo salutai tra le lacrime.
 
Sono sicura che lui è un lottatore, avrà trovato una riccetta e ora è felice.Ma è una storia a lieto fine,che mi fa pensare a quanto ogni più piccolo animale abbia  la prorpia dignità, un anima e il diritto sacrosanto alla vita.
A te dolce sonic.
 
DIANA ELISA
 
 
 

 Questa news è stata letta 5445 volte


comments powered by Disqus