GATTI DA ADOTTARE
        GATTI ADOTTATI
        IN RICORDO DI
        SMARRITI e RITROVATI
        LETTERE A GATTOPOLI
        GADGETS
        EVENTI E CURIOSITA'
        RASSEGNA STAMPA
        MALATTIE DEI GATTI
        CONSIGLI UTILI
        ASSOCIAZIONI
        IL CLUB DI GATTOPOLI




Cerca

Cara Elena,
 
ho letto la lettera del signore che ha cercato di prestare soccorso al cane ferito.
 
Condivido la difficoltà degli utenti, ma credimi se ti dico che  non è solo loro. Mi spiego meglio, io sono una poliziotta e lavoro nella sala operativa della questura (rispondo al 113) e non più tardi di due settimane fa un utente ha chiamato il 113 segnalando di aver investito un gatto e voleva  sapere come fare per soccorrerlo.
 
Il collega ed io, consapevoli di quel che prescrive il codice della strada, ci siamo subito attivati per rintracciare qualcuno che potesse andare sul posto ma siamo rimasti a bocca aperta...non è previsto alcun servizio di pronto intervento veterinario presso l'asl da contattare in casi simili. Siamo stati costretti a mettere in contatto il cittadino con uno studio veterinario.
In un'altra circostanza due miei colleghi in servizo di volante sono stati costretti e caricare sulla vettura di servizio due cani che correvano in tangenziale perchè non c'era nessuno del canile o dell'asl che potesse intevenire nottempo.
 
E' demeziale, nei casi descritti si è trattato di animali tutto sommato gestibili e di facile soccorso ma se fosse stato un altro animale, magari di più grossa taglia, deve competere al cittadino il trasporto, il soccorso e le spese delle cure? Su quest'ultimo aspetto posso dire tranquillamente di sì se chi chiama ha investito l'animale ma negli altri casi?
 
In ogni caso ho contattato l'enpa, con cui sono in contatto per una denuncia di avvelenamento di una gattina, facendo presente il problema e provvederò ad informare l'ufficio per avere chiarimenti circa le modalità operative. 
  
Grazie,
 
Sara

 Questa news è stata letta 4962 volte


comments powered by Disqus