GATTI DA ADOTTARE
        GATTI ADOTTATI
        IN RICORDO DI
        SMARRITI e RITROVATI
        LETTERE A GATTOPOLI
        GADGETS
        EVENTI E CURIOSITA'
        RASSEGNA STAMPA
        MALATTIE DEI GATTI
        CONSIGLI UTILI
        ASSOCIAZIONI
        IL CLUB DI GATTOPOLI




Cerca

6 gennaio 2014

...2 mesi fa alla necropoli di Cerveteri era spuntata fuori una nuova gattina io subito ho pensato l'ennesimo bastardo senza scrupoli che lascia la gatta di casa.

Eh si si vedeva bene che era di casa dolcissima arrendevole e si lasciava prendere in braccio magra e lunga mi colpì subito. la prova che era una dicasa la ebbi quando troppo tempestivamente la portai a sterilizzare e risultò già operata un altra caratteristica era che non mangiava i croccantini ce l'avevo nel cuore ogni volta che la vedevo.

  

Giorni fa visto che i micetti li avevo finiti(grazie A Dio) mi sono decisa a darle una chance ed ho messo annuncio per lei. dopo 2 giorni mi contatta una signora tutta speranzosa che afferma che quella micia è identica ala sua che questa estate durante l'unico temporale che c'è stato a montefiascone (100 km da Cerveteri), era sparita.

Quando le dico che la micia era già sterilizzata lei ha un tuffo al cuore poi dopo ledescrizioni del carattere e del comportamento identico arrivano i confronti con le foto io ho passato un intero pomeriggio a scrutare le foto ingrandite ho contato i baffetti i puntini le righe sulla fronte sulle zampe erano identiche la proprietaria non si era mai rassegnata alla sua scomparsa anche perchè non aveva mai ritrovato la carcassa. A questo punto il tutto per tutto venire a vederla di persona chiamarla col suo bellissimo nome portarla via!

E così è successo oggi giorno dell'Epifania S è venuta a Cerveteri era terrorizzata per eventuale delusione tant'è che non siera nemmeno portata il trasportino Beh dopo tante lacrime che ho versato di dolore e chi mi conosce lo sa oggi ho pianto di gioia nel devere la micia che a sentire il suo nome è subito corsa S ha iniziato a piangere io dietro a lei e mentre scrivo ancora piango era proprio lei la sua Virginia arrivata chissa come li Dio solo lo sa alla  Necropoli di Cerveteri da Montefiascone vi allego la foto che mi ha mandato appena la micia è tornata a casa completamente rilassate.

Questa esperienza mi serve da monito a non perdere mai la speranza e a non mollare mai. Sono felice e sono sicura con questo racconto di aver strappato una lacrima di gioia anche a voi.

Ornella dicola gattara dentro! 


 Questa news è stata letta 4306 volte


comments powered by Disqus