GATTI DA ADOTTARE
        GATTI ADOTTATI
        IN RICORDO DI
        SMARRITI e RITROVATI
        LETTERE A GATTOPOLI
        GADGETS
        EVENTI E CURIOSITA'
        RASSEGNA STAMPA
        MALATTIE DEI GATTI
        CONSIGLI UTILI
        ASSOCIAZIONI
        IL CLUB DI GATTOPOLI




Cerca


Cara Elena,
 
ti scrivo con l'amarezza nel cuore perchè ancora una volta sono testimone della cattiveria delle persone verso gli animali.
 
Per ricordare questi due amici ho voluto aprire un blog che è soprattutto una voce di protesta.
Questo perchè, dove abito, di sparizioni di randagi nel tempo se ne sono succedute molte.. Così come di cattiverie verso questi esseri indifesi..
 
Da quando io e la mia famiglia, 16 anni orsono, siamo venuti a vivere a Belvedere, frazione di Siracusa, vari randagi si sono avvicendati sotto casa nostra, dove hanno trovato cibo per sfamarsi, acqua da bere ma soprattutto qualcuno che desse loro quelle carezze che forse in precedenza non avevano mai ricevuto..
 
Proprio così.. perchè in questo "posto", per la maggior parte degli abitanti, i cani non sono altro che oggetti da tenere sopra una terrazza senza un adeguato riparo in una rovente giornata di agosto come in una nottata di temporale, da tenere legati ad una catena, magari per tutta la vita, con una ciotola per l'acqua ed una per il cibo per sentirsi a posto con la coscienza.
Dinanzi a questo dispregio della vita del proprio animale come si potrebbe pretendere che i randagi vengano trattati con rispetto??
E difatti i randagi meritano solo le sassate o piuttosto le bastonate e alla fine di morire avvelenati da polpette intrise di veleno.... Nessuno deve dar loro da bere o mangiare.... se qualcuno lo fa viene molestato e minacciato.. perchè i cani sono sporchi, ogni tanto abbaiano, dormono per la strada, spaventano i bambini.. quegli stessi bambini che fanno presto ad apprendere che i cani randagi vanno presi a sassate e bastonate e mai e poi mai accarezzati..
 
Ebbene si.... i randagi sono il problema..
 
E poi, se a due metri di distanza un vicino ha scaricato i residui dei suoi lavori edilizi, la lavatrice, il frigorifero, il materasso o il cesso chi se ne importa?? O se un vicino lava la macchina per strada facendo scorrere, sempre per strada, fiumi d'acqua sporca mista a detergenti. O se un vicino durante le domeniche fa i lavori in casa sua con i rumori che ne conseguono. O se nessuno degli spazzini viene mai a lavare la strada. O se a pochi passi c'è una vera e propria discarica a cielo aperto con la possibilità di trovare qualsiasi genere di rifiuto. O se la notte alcuni bulletti passano il tempo a bere e a drogarsi per poi lasciare anch'essi i loro rifiuti per strada. O se quegli stessi bulli sfrecciano a tutta velocità con i loro scooter o con le loro auto facendosi beffa di qualsiasi  norma della sicurezza stradale. O se le forze dell'ordine non hanno mai la volante disponibile per venire a fare un controllo di tutti questi movimenti, specialmente la notte.
 
I randagi sono il problema.
E meritano di scomparire dalla faccia della terra per mano di un criminale definito "uomo" che agisce di nascosto, indisturbato, da perfetto vigliacco quale è.. Facendoli sparire.... Perchè così il "bastardo" ha risolto i suoi problemi e può vivere tranquillo in questo luogo vergognoso e dimenticato da ogni possibile dio..
 
La piccola a sinistra, dolcissima e giocherellona, era stata sterilizzata lo scorso anno ed era divenuta "cane di quartiere", dopo l'ennesima morte di un suo cucciolo schiacciato da un'auto forse per errore.. o forse deliberatamente.... ma sicuramente lasciato ad agonizzare e morire laddove era stato investito..
Il maschio a destra aveva fratture al bacino o all'anca e zoppicava.. si muoveva poco e purtroppo non si lasciava neppure avvicinare per la troppa paura che aveva degli uomini.. accettava solo il cibo e l'acqua.. ma a modo suo anche lui ci comunicava la sua riconoscenza battendo la coda, pur rimanendo a distanza..

Ciao. Lorenza
 
 

 Questa news è stata letta 7357 volte


comments powered by Disqus