GATTI DA ADOTTARE
        GATTI ADOTTATI
        IN RICORDO DI
        SMARRITI e RITROVATI
        LETTERE A GATTOPOLI
        GADGETS
        EVENTI E CURIOSITA'
        RASSEGNA STAMPA
        MALATTIE DEI GATTI
        CONSIGLI UTILI
        ASSOCIAZIONI
        IL CLUB DI GATTOPOLI




Cerca

Ciao Elena,
 
Ho letto di Marco Aurelio, anche l'annuncio di adozione e non capisco cosa se lo sia portato via.
E' una notizia che mi colpisce, pure per il contenuto dell'annuncio.
 
Si ripete parecchie volte 'il sud', 'ignoranza', 'quelle parti li'. Non so se ricordi, ma io sono Siciliana e mi spiace prendere atto di simili generalizzazioni. Io non nego che esistano barbari al sud, non nego che magari ci sia meno cultura del rispetto nei giovani (e non) per qualsiasi forma di vita (persone incluse). Ma le stesse news che pubblicate voi fanno capire che certe brutalità non hanno specifità geografica.
 
Venire a conoscenza di maltrattamenti verso i più indifesi (e penso alla notizia di oggi "signora anziana percossa e maltrattata dalla badante a MassaCarrara") rende rabbiosi, furiosi e anche impotenti.
Però certe generalizzazioni negano l'azione svolta da tanta brava gente, da chi vive in armonia con tutto e tutti a chi si assume l'onere degli 'altri' (animali, bambini, immigrati, anziani, disabili, disoccupati) spesso e volentieri in forma totalmente anonima e non retribuita.
 
So che quell'annuncio non è un testo di Gattopoli, quindi ti prego di non prendere ciò che scrivo come appunto personale, ma è pubblicato nel vostro sito.
Ti scrivo in forma privata perchè è una precisazione non polemica che credo ti troverà d'accordo con me.
Non pubblico su FB perchè non desidero sollevare una facile querelle, magari sull'onda dei sentimenti.
 
Ti racconto un'ultimo fatto, per trasmetterti come facilmente la realtà può essere assoggettata a cliché. L'anno scorso ho risposto ad un annuncio di adozione perchè volevo prendere una compagnia alla mia gatta.
Ho preso contatto e ci siamo piaciuti tutti, padroni e gatta.
La mia veterinaria mi ha consigliato di far testare la micia da adottare prima di introdurla in casa. L'ho fatto, a spese mie. La gattina era FIV+. La mia veterinaria mi ha fortemente sconsigliato l'adozione essento la mia FIV-,
fornendomi spiegazioni dettagliate sul perchè.
Ho riferito a malincuore alla padrona della micina, la quale è cambiata radicalmente e ha accennato alle solite generalizzazioni sulla mentalità del sud...
  
Risultato, poco tempo fa, cercando un parere su un forum in un sito di gattofili, ho trovato un intervento che descriveva questa mia storia per filo e per segno, ma condita da una serie di osservazioni sulla mentalità del sud, poco scientifica, ottusa, ignorante, piena di pregiudizio, etc. etc....
 
A me piaceva la micia, ritengo di essermi comportata correttamente con tutti, incluso con la mia gatta, non esponendola a possibili sofferenze. Ma sono del sud e va da se...è molto più facile dar sfogo alla propria delusione e frustrazione annegando quando c'è di positivo nella generalizzazione e nei luoghi comuni.
 
Scusa se mi sono dilungata e sfogata.
Conto su di te per mettere in evidenza tutto il lavoro positivo che qui, come altrove, si fa e si continua a fare.

Grazie per tutto il lavoro che fate.
 
xx

 Questa news è stata letta 7313 volte


comments powered by Disqus