GATTI DA ADOTTARE
        GATTI ADOTTATI
        IN RICORDO DI
        SMARRITI e RITROVATI
        LETTERE A GATTOPOLI
        GADGETS
        EVENTI E CURIOSITA'
        RASSEGNA STAMPA
        MALATTIE DEI GATTI
        CONSIGLI UTILI
        ASSOCIAZIONI
        IL CLUB DI GATTOPOLI




Cerca

gennaio 2012

Siamo indignati della strumentalizzazione che viene fatta da parte dei giornali circa i cavalli degli ippodromi che andranno, o andrebbero al macello.

Ci aspetteremmo un pò più di onestà intellettuale.

Dispiace moltissimo per le persone che rimarranno senza lavoro, per le quali è giusto fare titoloni anche di prima pagina, ma perché improvvisamente alla ribalta della cronaca che i cavalli degli ippodromi andranno al macello?

Cosa è una novità? Non ci sarebbero andati comunque alla macellazione alla fine del loro ciclo produttivo? La vita di un cavallo da corsa è segnata. Smette di produrre va verso la macellazione. Pochi si salvano, macellazione legale o clandestina, a seconda.

L'Italia è il paese con il primato di ippofagia nel mondo, 100.000 cavalli vengono macellati in media ogni anno in Italia, e tra questi moltissimi cavalli provenienti dagli ippodromi.

Ma come, 100.000 cavalli ogni anno vanno al macello in Italia, molti provenienti dagli ippodromi, e di solito non gliene frega niente a nessuno, nessun giornalista sbatte la notizia in prima pagina, perché non fa notizia appunto, e improvvisamente importa?
 
Perché, quale altro destino avevano in serbo quei cavalli se l'ippica non fosse in crisi?

Ci prendiamo in giro?

Tutta la nostra solidarietà alle persone che rischiano di perdere il lavoro, le quali abbisognano di tutela e di attenzione. Ma non prendiamo in giro i cavalli... non lo meritano. Il grosso di quei cavalli sarebbe andato al macello a prescindere. E andrebbe vietato. Per legge. Come andrebbero fatti severi controlli sulla destinazione dei cavalli con documenti che non li rendono idonei alla macellazione quando fuoriescono dagli ippodromi. Perché i giornalisti non scrivono della pochezza dei controlli a fronte di un fenomeno abituale, la scomparsa di cavalli dell'ippica?
E, invece, via libera alla perdita dei trotter, come da documento allegato. Si possono perdere infiniti cavalli da corsa con un semplice modulo di segreteria. Dove andranno a finire? Corse clandestine? Macellazione clandestina?


Nessuno si indigna per questo?
 
Non ci stiamo.
 
Chiediamo più onestà intellettuale nel riportare le informazioni. Così che se gli italiani se devono prendere posizione lo facciano a ragion veduta.
 
Grazie di cuore per la vostra attenzione,
Dott.ssa Roberta Ravello
Presidente Horse Angels onlus
Associazione Nazionale per la Tutela degli Equini

 
www.horse-angels.it

 Questa news è stata letta 6986 volte


comments powered by Disqus